Pope-up House

Il progetto curato dallo Studio RM\Architecture, ha come oggetto la ristrutturazione di un appartamento al primo piano di una palazzina nel cuore del quartiere Aurelio in Roma. L’intervento, curato in ogni dettaglio, ha riguardato la ridefinizione completa degli spazi attraverso lo studio attento delle richieste della committenza. Grazie ad alcuni interventi di demolizione, è stato possibile strutturare uno ambiente domestico costituito da un living ampio e luminoso nel quale si compenetra un angolo cucina con penisola, divisi dalla zona notte dotata di doppi servizi e di una camera padronale con cabina armadio in suite. Sono stai utilizzati materiali neutri per valorizzare le tontalità calde del rovere naturale di alcuni mobili su misura, mentre il resto delle superfici è stato trattato secondo i toni del bianco. L’ambiente, costruito secondo una partitura strutturale piuttosto complessa a causa dell’insolito cambio di giacitura degli elementi portanti, ha reso non facile la ridistribuzione interna soprattutto in funzione della disposizione delle principali linee impiantistiche. Infatti si è reso necessario l’innalzamento di un piano rialzato, opportunamente alleggerito, per strutturare al meglio il nuovo impianto dei servizi. E’ stato dunque concepito un gradino dotato di bassofondo che sembra attraversare i piani verticali enfatizzando la sua presenza sin dal corridoio che disimpegna gli spazi della zona notte. Si è voluto giocare con materiali dagli effetti geometrici come il mosaico a tessere tonde lavorato in diverse declinazioni di stucco colorato. Alcune pareti sono invece state trattate mediante intonaci cementizi lavorati a spatola in contrasto ad elementi d’arredo dai toni neutri e dalle linee pulite. Le contro-soffittature a vela, segnano, attraverso dei giochi di luce diffusa, gli ambienti della residenza e i suoi ambiti specifici celando la complessa rete tecnologica degli impianti.


Cliente: Privato
Location: Roma, Italia
Data: 2017 - Realizzato
Size: 85 mq

Condividi progetto